Avvisi 7 – 14 marzo 2021

Avvisi 7 – 14 marzo 2021
  • Orario delle Messe domenicali: 9:00; 10:30 e 18:00!
  • Domenica 7 marzo 3° domenica di Quaresima.
  • Lunedì 8 marzo Giornata internazionale della donna. La Sera: Preghiamo per l’intercessione di san Giovanni Paolo II e veneriamo la Sua reliquia.
  • Martedì 9 marzo Alle 20:45 – incontro del gruppo di preghiera.
  • Mercoledì 10 marzo – La S. Messa serale secondo le intenzioni riportate davanti alla Madonna del Rifugio.
    • Dopo la Messa iniziamo la novena in preparazione alla festa di san Giuseppe. Ricordiamo che per tutte le preghiere recitate a san Giuseppe possiamo acquistare indulgenza plenaria. Nel nostro Santuario, durante la novena, sarà esposta anche la statuetta di san Giuseppe dormiente, sotto la quale potete portare le vostre intenzioni.
  • Giovedì 11 marzo Alle ore 21:00 – incontro dell’OFS e degli simpatizzanti sulla piattaforma virtuale.
  • Venerdì 12 marzo – giorno dell’ASTINENZA DELLA CARNE.
    • Alle ore 20:45VIA CRUCIS.
  • Venerdì 13 marzo – anniversario dell’elezione al pontificato di Papa Francesco.
  • Domenica 14 marzo 4° domenica di Quaresima – “LAETARE”.

Il senso cristiano del digiuno e dell’astinenza

  1. La legge del DIGIUNO obbliga a fare un unico pasto durante la giornata, ma non proibisce di prendere un po’ di cibo al mattino e alla sera, attenendosi, per la quantità e la qualità alle consuetudini locali approvate.
  2. La legge dell’ASTINENZA proibisce l’uso delle carni, come pure dei cibi e delle bevande che, ad un prudente giudizio, sono da considerarsi come particolarmente ricercati e costosi.
  3. Il DIGIUNO e l’ASTINENZA, nel senso sopra precisato, devono essere osservati il MERCOLEDÌ DELLE CENERI e il VENERDÌ SANTO; sono consigliati il Sabato Santo sino alla Veglia Pasquale.
  4. Venerdì di Quaresima, a meno che coincidono con un giorno della solennità (19 o 25 marzo), si deve osservare L’ASTINENZA DALLA CARNE.
  5. Alla legge del DIGIUNO sono tenuti tutti i maggiorenni fino al 60° anno iniziato; alla legge dell’ASTINENZA coloro che hanno compiuto il 14° anno di età.